fbpx
Home > Informazioni Viaggio > Deserto del Kizilkum

Deserto del Kizilkum

Le sabbie rosse del deserto del Kyzylkum si sono insediate a cavallo dei confini del Kazakistan e dell’Uzbekistan. Su entrambi i lati del confine, i kazaki pascolano in questo paesaggio sublime e inospitale, flagellato da gelidi inverni e estati torride. Un soggiorno nel deserto si combina bene con una visita alle montagne di Nuratau, per quei viaggiatori interessati a vedere un lato diverso dell’Uzbekistan come alternativa alla rotta standard tra Bukhara e Samarcanda.
C’è, naturalmente, molta sabbia. Ma il paesaggio non è un monotono Sahara. Ci sono grandi distese di verde, divorate da capre e pecore. Il rosso intenso dei campi di papaveri trasferisce l’umore della primavera sulle basse colline. Superiamo un sacco di alberi saxaul secchi e contorti, le cui foglie d’argento brillano. Sullo sfondo si trova la cresta di gallo grigio granito delle montagne di Nurata.

C’è anche la fauna. Simpatiche tartarughe, lucertole, serpenti e milioni di marmotte si affrettano ad avvicinarsi (beh, non le tartarughe). In alto, le aquile volano, indicando la strada verso un punto di picnic ad Aidarkul, un grande lago artificiale che è diventato un importante rifugio per gli uccelli acquatici e uno dei principali luoghi di birdwatching in Uzbekistan.

Cosa fare

Non ci sono attrazioni o strutture nel lato kazako del deserto. Dal lato uzbeko, puoi rimanere in una yurta, fare un giro in cammello o fare birdwatching su Aidarkul. Ai margini del deserto si trova la città di Nurata, che ospita alcuni luoghi d’interesse, e più vicino a Navoi, è possibile visitare i petroglifi a Sarmysh, uno dei più grandi siti di incisioni rupestri in Asia centrale.

Campi di Yurt

Stare in una yurta o fare un trekking in cammello è un’esperienza memorabile, ma è il momento giusto. Da marzo a maggio e da settembre a ottobre sono le uniche volte in cui il tempo è sopportabile e gli accampamenti sono chiusi il resto dell’anno. La primavera è la migliore, poiché il deserto si accende di tulipani colorati e papaveri e sono attivi animali come la tartaruga centroasiatica.

Ci sono 4 campi in tutto, 2 vicino a Yangikazgan, gli altri 2 vicino a Dongalik (. Sono tutti abbastanza simili, ma preferiamo il campo Kizilkum Safari per la sua posizione vicino al lago, il suo staff amichevole, prezzi leggermente più bassi e gustose cene (anche le opzioni vegetariane non sono male).

Tutti i campi hanno una luce e collegano una yurta alla moda, così come l’acqua calda per le docce. I 4 campi vengono spesso prenotati dai gruppi di tour, ma raramente vengono prenotati tutti contemporaneamente, quindi se hai il tuo mezzo di trasporto e ti mostri senza preavviso, dovresti riuscire a trovare uno spazio da qualche parte. Prenotare in anticipo è preferibile, comunque. I prezzi oscillano tra i 40 ei 50 $ per una notte compresi i pasti.

Tutti i campi includono un giro di 20 minuti su un cammello, ma per la piena esperienza, dovrai uscire per un giorno o più.
Trekking sul cammello

Quando i campi sono aperti, puoi camminare per cammello dal tuo campo nel deserto. La guida sarà un contadino di cammelli locale. A seconda della posizione del tuo campo, potresti visitare il villaggio di Yangikazgan, Dongalik e / o il lago Aidarkul. Ci azzarderemmo a dire che un giorno di trekking è sufficiente per la maggior parte delle persone per ottenere una buona esperienza, ma i campi di yurt organizzano anche trekking di 2, 3 o 4 giorni. In questo caso, pernotterai nelle iurte dei semi-nomadi kazaki locali. Aspettatevi pane fatto in casa, latte di cammello, latte di cavallo, carne di cammello, carne di cavallo e carne di pecora.

Birdwatching a Aidarkul

Aidarkul, un lago largo 200 chilometri circondato da canne, tamerici ed eufrate, fu creato per caso quando gli ingegneri sovietici cercarono di sfruttare il Syr Darya per l’irrigazione e la loro diga si ruppe, facendo riempire d’acqua la grande salina che ora si chiama Aidarkul. Il lago è diventato un sito di riproduzione per gli uccelli migratori e uno dei migliori siti per il birdwatching in Uzbekistan. Gli appassionati possono trovare cormorani, pellicani, gabbiani, sterne e aironi in questo remoto santuario. Altri potrebbero semplicemente voler fare una nuotata.

You may also like...

(2) Comments

  1. no credit check loans places

    Would it be ok if I friend you on Google+?

  2. Angila Hockey

    Way cool! Some extremely valid points! I appreciate you penning this write-up and the rest of the website is very good.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.