fbpx
Home > Informazioni Viaggio > Mausoleo di Pahlavon Mahmud

Mausoleo di Pahlavon Mahmud

Makhmud Pahlavan: eroe nazionale di Khiva

Se a Samarcanda e a Bukhara si trovano spesso cupole blu come simbolo dell’architettura orientale, a Khiva c’è solo una cupola blu. Decora la tomba di Makhmud Pahlavan, un famoso poeta e guerriero del XIV secolo. Ci sono molte leggende sulla sua forza e coraggio. Una delle leggende narra che Pahlavan conquistò il sovrano indiano, e quest’ultimo accettò di ricompensarlo con qualunque cosa l’eroe desiderasse. Allora Pahlavan Makhmud disse: “Libera i miei compatrioti dalla prigione”. E quando il sovrano chiese a quante persone avrebbe dovuto rilasciare, Pakhlavan disse a tutti quelli che si sarebbero adattati alla pelle di una mucca. Ha tagliato la pelle a strisce sottili, le ha legate in una grande cintura e ha avvolto tutti i prigionieri con la cintura. Quindi Makhmud salvò molte persone dalla schiavitù. Dopo la sua morte il clero musulmano lo ha canonizzato.

Mausoleo di Pahlavon Mahmud fu costruito solo nel 1701, secondo l’iscrizione sulle porte di pietra. La cupola del mausoleo è ricoperta da piastrelle smaltate blu con la parte superiore dorata lucente. In origine, il Mausoleo di Pahlavon Mahmud era piccolo e modesto, ma divenne rapidamente un luogo di pellegrinaggio con un sacco di hujras, khanakas e moschee. Le pareti del mausoleo sono decorate con magnifiche maioliche. Nel mausoleo di Pahlavan Mahmud la gente prega e beve l’acqua santa.

L’edificio originale del Mausoleo di Pahlavon Mahmud era modesto e piccolo, ma poiché è diventato un popolare luogo di pellegrinaggio, presto furono costruiti “hujra”, “khanaka” e la moschea dove anche i pellegrini fecero preghiere.

Nel memoriale in maiolica includevano molti detti religiosi, poesie di Pahlavan Mahmud e nomi di maestri. Lapide di Pahlavan Mahmud che colpisce la precisione e l’eleganza di un gioiello di un mosaico di ceramiche smaltate intagliate.

I pahlavani (gli eroi) saranno sempre riveriti dalla gente e ogni atleta ha la sua leggenda. La tradizione locale fornisce una descrizione di molti dettagli connessi con la vita e le imprese di Pahlavan Mahmud, che era un famoso poeta, furioso di professione e un filosofo nello Spirito, e aveva anche la capacità di guarire le persone. Durante la sua vita ha ottenuto riconoscimenti e fama ben oltre il Khiva Khanate.

Pahlavan Mahmud ha viaggiato molto e il mestiere di pellicceria gli ha permesso di guadagnarsi da vivere. L’uomo forte di Khiva, famoso per la sua forza eroica combattente imbattuto, ha sempre sconfitto i suoi avversari in Afghanistan, India, Iran e Iraq. Solo una volta ha perso il combattimento, quando ha saputo che il suo avversario in caso di fallimento, potrebbe affrontare la pena di morte. Al momento, molti di questi paesi rimangono reliquie collegate al nome di Mahmud. E in Iran, lottatori professionisti, prima di entrare in un duello con il rivale, rivolgi la preghiera al santo patrono dei lottatori — St. Pahlavan Mahmud.
Nei suoi studi filosofici, Ercole sviluppò il concetto di moralità, coraggio e valore. Era uno dei pilastri della dottrina sufi “Javonmardlik” (“Coraggioso della gioventù”), i principi di base che — generosità, compassione, umiltà e obbedienza al Creatore.

Secondo la leggenda, il poeta fu sepolto in uno studio vicino a casa sua. Dopo la sua morte iniziò a leggere come un “pari” (il santo patrono) di Khiva e la sua modesta tomba in Mausoleo di Pahlavon Mahmud divenne un luogo di culto per i credenti.

You may also like...

(1) Comment

  1. Crave Freebies

    wonderful points altogether, you just won a new reader. What could you recommend about your post that you made a few days ago? Any positive?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.